venerdì 21 novembre 2014

Our Downstair parlor - Magic of old wood

Legno, materiale semplice e prezioso,
dalle  mille forme e dalle mille vite possibili.

Wood, simple and precious material
with thousand possible shapes and a thousand lives.



Due vecchie assi da cantiere dimenticate nel giardino da lungo tempo
lasciate alle intemperie delle stagioni, e per questo logore ma ancora più interessanti.

Two old construction axes forgotten in the garden for a long time
left to weather of the seasons, and for this worn but still more interesting.



Il maritino, armato di sega chiodi e martello, ne ha creato una meraviglia
che ha immediatamente trovato il suo spazio nella tavernetta.

Hubby, armed with saw hammer and nails, has created a wonder
which immediately found its space in our downstair parlour.


 

Quando si fa prendere da questi raptus creativi lo amo ancora di più! =)
When he has these creative rapture I love him even more! =)

Non avete legno vecchio?
 Potete scoprire come invecchiare il legno nuovo QUI
e sul mio Pinterest QUI

No old wood?
You can discover how to age new wood HERE  
and on my Pinterest HERE

Pinterest
Instagram

11 commenti:

  1. Bellissima panchetta con il suo vaso in zinco, è stupendo camino! Sono andata nell'altro post è ho visto una vecchia ricetta con l'aceto! Io uso quello di melo, scurisce di più rispetto al vino. Per via del melo che da nutrizione al tannino del legno..se lo divora ^_^
    Buoni esperimenti..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho mai usato aceto di mele. Proverò grazie Piera!

      Elimina
  2. La tua taverna sarà ancora più bella! Fortunata io che cmq l'ho vista! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Faby! Torna a trovarmi presto! Comunque io sarò a NatalealPoggio =)

      Elimina
  3. That's really great, I love it so much!

    Happy weekend! Sending hugs, Ingrid

    RispondiElimina
  4. Wow, love the table. Such a great job.
    Hugs from here

    RispondiElimina
  5. Una bellissima idea e un risultato finale ancora migliore! Adoro questi "recuperi",pensare che molti le avrebbero buttate! Auguri per la tua partecipazione a Natale al Poggio.
    Daniela

    RispondiElimina
  6. Sempre detto che tuo marito è fantastico!
    Devo proprio passare a dare un'occhiata alla tavernetta..l'avete trovata poi la stufa in ghisa?
    Bacione!

    RispondiElimina
  7. Mitico David :)))))))))))
    Non vedo l'ora di vederla di persona questa panca <3

    RispondiElimina
  8. troppo bravo!!! e poi con la sega a mano e un cacciavite...
    magico

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...